Cos'è la sindrome del cuore spezzato e come è correlata al Covid-19?

La ricerca ha scoperto che c'è un aumento del numero di casi di sindrome del cuore spezzato durante la pandemia di Covid-19


Il cuore spezzato viene solitamente attribuito a situazioni di morte e perdita, ma ora alcuni ricercatori hanno scoperto che la pandemia di Covid-19 può anche avere un effetto simile sul cuore delle persone.

Un recente studio negli Stati Uniti della Cleveland Clinic ha riportato un aumento del numero di casi di cardiomiopatia da stress, altrimenti comunemente nota come 'sindrome del cuore spezzato', da marzo di quest'anno.



Allora, cos'è la sindrome del cuore spezzato?

Secondo la Mayo Clinic, è un file condizione cardiaca temporanea questo è spesso causato da situazioni stressanti ed emozioni estreme.

Sembra un dolore improvviso nella zona del torace e si può pensare che stiano avendo un attacco di cuore .

Tuttavia, la condizione non è un effetto collaterale del Covid-19 e può colpire coloro che non hanno il virus.

La pandemia Covid-19 ha provocato molteplici livelli di stress nella vita delle persone in tutto il paese e nel mondo, ha affermato il cardiologo Ankur Kalra, che ha guidato la ricerca .

Le persone non sono solo preoccupate per se stesse o per le loro famiglie che si ammalano, hanno a che fare con problemi economici ed emotivi, problemi sociali e potenziale solitudine e isolamento.

La pandemia di Covid-19 ha causato un aumentoCredito: 123RF

Lo stress può avere effetti fisici sul nostro corpo e sul nostro cuore, come evidenziato dalle crescenti diagnosi di cardiomiopatia da stress che stiamo vivendo, ha affermato il dottor Kalra.

Nel studia , che è stato pubblicato il 9 luglio, i cardiologi della Cleveland Clinic hanno esaminato 258 pazienti che si sono presentati per problemi cardiaci nell'arco di due mesi. Hanno scoperto che l'incidenza dei casi di cardiomiopatia da stress era più di quattro volte superiore rispetto ai periodi pre-Covid.

Raramente fatale, la condizione viene solitamente trattata con farmaci per abbassare la pressione sanguigna e rallentare la frequenza cardiaca. I pazienti di solito guariscono entro pochi giorni o settimane.

Mentre la pandemia continua ad evolversi, la cura di sé durante questo periodo difficile è fondamentale per la nostra salute del cuore e per la nostra salute generale, ha affermato il dottor Grant Reed, autore senior dello studio.

E, cosa più importante, dovremmo chiedere aiuto se ci sentiamo eccessivamente stressati o ansiosi.

Ha detto il dottor Reed: Per coloro che si sentono sopraffatti dallo stress, è importante contattare il proprio medico. L'esercizio, la meditazione e il collegamento con la famiglia e gli amici, mantenendo la distanza fisica e le misure di sicurezza, possono anche aiutare ad alleviare l'ansia.

Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta in AsiaOne .