Cosa fare quando gli uomini iniziano a 'parlare di uomini' con te

Siamo donne intelligenti. Non abbiamo bisogno che tutto ci venga spiegato dal sesso opposto ed è ora che ci alziamo



Immagine: Showbit



come programmare il telecomando directv sulla soundbar

L'altro giorno, stavo guidando lungo Cross Street, sul punto di svoltare in una corsia di filtraggio, quando ho sentito un sussulto di mio marito, che era accanto a me. Ha afferrato il suo posto in modo drammatico, mi ha lanciato uno sguardo semi-mortale e ha detto: OMG, non hai visto il marciapiede? Avresti dovuto girare di più il volante!

Il suo costante commento sul codice della strada si verifica praticamente ogni volta che sono al posto di guida. Offre suggerimenti, ad esempio: il semaforo diventa rosso. FERMARE! e segnala prima di cambiare corsia. ADESSO! Voglio solo ascoltare Kiss 92 FM, ma invece lo faccio divagare nell'orecchio sinistro. Quando un maschio, come suo padre, guida, non lo fa.



Amo mio marito a pezzetti, ma ho superato tutta la mia teoria della guida e gli esami pratici al primo tentativo, grazie, eppure continua a non pensare che io conosca le semplici regole del traffico. Il suo comportamento è frustrante e apparentemente così comune tra gli uomini che c'è persino un termine per descriverlo: mansplaining.

dimensione delle bottiglie d'oca grigia

Il sito web di Oxford Dictionaries definisce mansplaining come quando un ragazzo spiega qualcosa a una donna in modo condiscendente o paternalistico. In altre parole, quando ti dice come fare qualcosa che sai già come fare, o come ti sbagli su qualcosa di cui sai di avere ragione allo zilione per cento.

Quando mio marito mi parla, lo zittisco, cosa che lo infastidisce, e faccio esattamente come ritengo opportuno. Quando si tratta di guidare, ho avuto uno o due ticket di parcheggio nei miei otto anni di viaggio (chi no ?!), ma sicuramente non sono un principiante che ha bisogno di un coaching continuo.



L'autrice Rebecca Solnit incapsula perfettamente il fenomeno del mansplaining nel suo saggio, Men Explain Things to Me, che si apre con un aneddoto su un uomo che la interrompe per spiegare di cosa tratta il suo libro (di cui è l'autrice). Il suo saggio è diventato virale e ha stimolato innumerevoli editoriali e persino un account Tumblr - Academic Men Explain Things to Me - una raccolta di citazioni anonime di donne che hanno sofferto per mano di tizi compiaciuti e sapientoni.

In palestra a sollevare pesi? Ti mostrerà come farlo nel modo giusto. Appassionato di tennis? Nah, sei interessato solo a guardare i giocatori muscolosi e hai bisogno di qualcuno che chiarisca il sistema a punti, nonostante la tua chiara comprensione. Un po 'perso? Ti insegnerà come utilizzare Google Maps. Cosa sentiamo da folle di ragazzi offesi? Non siamo tutti così! Vero. Ma ci sono prove che dimostrano che gli uomini hanno un innato bisogno di dimostrare lo status, secondo la linguista Deborah Tannen. Anche nei gruppi dominati dagli uomini, gli uomini discutono di argomenti basati sui fatti per determinare la superiorità, e lo stesso accade quando parlano con una donna.

Ma ecco cosa penso: si riduce alla posizione sociale percepita. Mentre noi ragazze stiamo superando i ragazzi a scuola e sul posto di lavoro, veniamo chiamate stronze nel momento in cui gli uomini pensano che sembriamo aggressivi o prepotenti. Per paura di quell'etichetta odiosa, siamo condizionati a minimizzare i nostri risultati nonostante molti di noi abbiano il diritto di essere orgogliosi del nostro successo. Lo sfortunato risultato: alcune donne si comportano da ignoranti solo per soddisfare l'ego di un uomo.

come attivare una carta regalo rubata



Il problema con il mansplaining è che supporta l'eccessiva fiducia degli uomini (giustificata o meno) e addestra ulteriormente le donne all'autolimitazione. È esasperante perché si presume che le donne non sappiano meglio (ma noi lo sappiamo), non sappiano dove trovare risposte (ciao, Internet!), E in realtà vogliano essere spiegate (no, non lo sappiamo).

La prossima volta che incontri un uomo che spiega le cose, parla. Se ti interrompe, mettilo al suo posto. Se ha torto su qualcosa, lascia che le tue opinioni siano ascoltate, ma prima fai i fatti giusti. Questo è quello che farò, soprattutto perché sono sposato con uno.

Questa storia è stata originariamente pubblicata nel numero di marzo 2016 della rivista Her World.