Storia vera: la madre del mio studente ha cercato di sedurmi

Un giovane tutor privato ci racconta di essere stato molestato sessualmente dalla madre di uno studente di 15 anni ... il cui marito sta pagando le sue tasse



Immagini: Unsplash



Mia madre pensa che tu sia molto bello, mi ha detto Stacy * con noncuranza, a metà di una lezione privata.

Questa era solo la mia seconda lezione con la studentessa quindicenne - e anche l'inizio della fine. Entrambe le volte, la signora Lim * - che aveva almeno il doppio della mia età - mi aveva fatto entrare sorridendo in casa. Sembrava seria e ben intenzionata. Ho riso goffamente del commento di Stacy e ho ripreso la lezione.



Pochi mesi dopo, la signora Lim mi ha inviato un messaggio di testo sui progressi della figlia a scuola. La conversazione si è rapidamente spostata: come stavano gli altri miei studenti e come è andata la mia giornata? Da quel momento in poi, mi scriveva spesso su cose così banali. Poiché era una cliente pagante, ho rispettosamente risposto il più educatamente possibile. Giovane e nuovo nel settore, non ero sicuro di come rispondere a tali tentativi di chiacchiere.

Ha sviluppato l'abitudine di inviare flussi di messaggi e mi chiamava se non rispondevo immediatamente. Una volta, mentre ero in palestra, ho ricevuto una sua telefonata che mi chiedeva di sapere perché non le avevo risposto. Leggermente senza fiato dal tapis roulant, ho ansimato quando le ho detto che stavo lavorando. Ti parlerò più tardi allora, ha detto e ha riattaccato.

Abbastanza sicuro, dopo aver finito in palestra, sono tornato al mio cellulare, solo per vedere un suo messaggio che diceva: Cara, la tua voce ...



La mia voce, cosa? Ho risposto con un messaggio, perplesso.

La tua voce ... mi eccita, leggi la sua risposta. Un'ondata di nausea mi travolse. Metto da parte il telefono, cercando di capire cosa significa. Quindi, l'ho tirato fuori e ho lottato per scrivere un ringraziamento prima di riporre il telefono nella borsa per il resto della serata.



Se non mi sento entro due ore, chiama la polizia

Ho cercato disperatamente di fermare i messaggi e le chiamate. Quando ho mentito dicendo che la batteria del mio telefono era scarica, lei avrebbe continuato a perseguitarmi tramite Whatsapp. La sua persistenza aumentava solo più ho cercato di ignorarla; mi chiamava ripetutamente dopo che avevo smesso di rispondere ai suoi messaggi, dicendo che la mia batteria era quasi scarica. A questo punto, ho lasciato squillare il telefono perché non volevo rispondere.

Ha chiamato più di 10 volte prima che ricevessi un lungo messaggio da lei. In esso, mi ha accusato di aver cercato di ingannarla. Ha detto che sapeva che stavo deliberatamente evitando le sue chiamate e ha maledetto la mia ragazza per avermi portato via da lei. L'incessante molestia mi ha spinto al punto di rottura e ho pianto.

Il giorno dopo, con una mente più lucida, trovai il coraggio di rimproverarla. Ti considero esclusivamente come la madre del mio studente, ho scritto. Dovresti considerarmi esclusivamente come l'insegnante di tua figlia. Ha risposto seccamente, dicendo che aveva capito.

prelevare il saldo della carta regalo Amazon

Avevo paura della prossima lezione con Stacy. Se non mi sento entro due ore, chiama la polizia, ho detto alla mia ragazza, scherzando solo a metà. Fu Stacy a salutarmi sulla porta invece della signora Lim. Mentre seguivo Stacy nell'area di studio, ho intravisto sua madre, rannicchiata sul divano, che mi guardava con aria severa.

Ignorandola, mi sono concentrato sulla lezione con Stacy. Dopo diversi minuti, ci fu un forte tonfo. La signora Lim si era alzata dal divano. Si precipitò fuori dalla stanza sbattendosi la porta alle spalle.

Che succede a tua madre? Chiesi a Stacy, con cautela.

Non lo so, è stata di cattivo umore in questi ultimi giorni, Stacy alzò le spalle, disinteressata. Ho tratto conforto dal fatto che lei fosse rimasta all'oscuro del comportamento sconveniente di sua madre nei miei confronti.

Durante le lezioni successive, ho tollerato questo trattamento della signora Lim fino alla fine degli esami di Stacy. Quindi, le ho inviato un messaggio finale per dirle che non sarei tornato. Ho anche preso una nota mentale di inviare messaggi direttamente ai miei futuri studenti, non alle loro madri.

* I nomi sono stati cambiati.