Storia vera: mio marito non mi tocca da più di due anni

In passato il marito di Celia * non riusciva a tenere le mani lontane da lei. Ma all'improvviso, non voleva più fare sesso con lei e lei non riesce a capire perché. Il rifiuto costante sta diventando troppo

quante birre è uno shot

Foto: 123rf.com





La maggior parte dei miei amici pensa che io e David * abbiamo un ottimo matrimonio. In molti modi lo facciamo. Siamo sposati da 12 anni e David è sempre stato un buon fornitore e un padre straordinario per i nostri tre figli piccoli.

Siamo una famiglia stretta - vacanze due volte l'anno con i bambini e nel nostro anniversario di matrimonio, David e io facciamo qualcosa di romantico insieme - solo noi. Di solito è un soggiorno in un hotel costoso o una breve vacanza all'estero.

In superficie, tutto sembra fantastico. Ma c'è qualcosa che anche quelli nella mia cerchia ristretta non sanno: David e io non facciamo sesso da più di due anni e non riesco a capire perché.



Ogni notte dormiamo nello stesso letto, ma lui non inizia il sesso come faceva prima. Ogni volta che provo, chiarisce che non è interessato, spingendo delicatamente via la mia mano quando cerco di togliergli i vestiti o dicendo che non è dell'umore giusto per il sesso.

Non è stato sempre così
Facevamo sesso circa due o tre volte alla settimana e potevamo diventare piuttosto avventurosi: sperimentando nuove posizioni, partecipando a giochi di ruolo e recitando le nostre fantasie.

Ovviamente, una volta che i bambini sono arrivati, la situazione è diminuita, ma abbiamo comunque fatto sesso almeno una volta ogni due settimane. Non avevamo tanto tempo o energia per sperimentare, ma penso che fosse comunque una vita sessuale che la maggior parte delle persone considererebbe normale e divertente. David e io abbiamo iniziato a fare sesso a turno e, a meno che uno di noi non fosse davvero stanco, abbiamo sempre considerato importante essere intimi l'uno con l'altro. Come amante, direi che David è stato attento e generoso.



Ricordo la prima volta che il suo rifiuto mi ha sconcertato. Mi allungai per toccare David in un modo che implicava che volevo fare sesso con lui. Non mi ha permesso di toccarlo. Invece è stato brusco: mi ha spinto via la mano, senza alcuna spiegazione.

Ero sbalordito perché non l'aveva mai fatto prima ed era sempre stato attento ai miei sentimenti. Se fosse stanco, sarebbe in anticipo e suggerirebbe di aspettare fino al giorno successivo. E ha sempre consegnato. Ero ferito, ma mi dissi che era solo stanco e non dell'umore giusto. A quel punto, volevo anche concedere a David il beneficio del dubbio, quindi ignorai come mi sentivo e andai a dormire.

Il rifiuto costante

Foto: 123rf.com



Il rifiuto di David delle mie avance sessuali è continuato nelle settimane successive. Ogni volta che cercavo di toccarlo, di togliergli i vestiti o di accoccolarlo a letto, nudo, spostava via le mie mani o si contorceva per il disagio.

Dopo essere stato costantemente rifiutato per un paio di mesi, il comportamento di David ha iniziato a darmi davvero fastidio. Ho cercato di essere spontaneo - entrando in bagno con un piano per fare sesso sotto la doccia - solo per sentirmi dire che non aveva tempo per quello. Ho provato a indossare la lingerie a letto - solo per lui che rideva di me e mi diceva che sembrava stupido.

Ero così arrabbiato e sconvolto. Ma più di questo, ero confuso: a David era sempre piaciuto vedermi in lingerie. Non riuscivo a capire il cambiamento nel suo comportamento.

Ho provato a parlargli di questo, ma le risposte erano sempre le stesse - più e più volte, mi diceva che stava bene e che non c'era niente che non andava. Semplicemente non aveva voglia di fare sesso. A un certo punto, ero così frustrato che sono scattato.

'E le mie esigenze?' Ho chiesto.

La risposta di David mi ha sbalordito. 'Oh, per favore, non abbiamo bisogno di fare sesso per essere felici.'

Dopodiché, ho fatto solo qualche altro tentativo, perché non potevo più affrontare il rifiuto. Mi ha umiliato.

Parlare di questo con David è diventato troppo difficile - mi commuovo e piango o mi lamento contro di lui, mentre lui si spegne. Ma quello che più mi lascia perplesso è che è ancora molto affettuoso: mi bacia, mi rassicura che sono attraente e mi dice che mi ama.

come rispondere all'e-mail di onboarding

Il marito non riesco proprio a capire

tramite GIPHY

Ma non facciamo sesso né facciamo nulla di vagamente sessuale, quindi non posso fare a meno di sentirmi abbattuto e non amato. Mi sono tormentato il cervello su quale potrebbe essere il problema, ma sono uscito vuoto. Per quanto ne so, David sta andando bene al lavoro e non abbiamo alcuno stress finanziario a casa. Ho considerato che potrebbe avere una disfunzione erettile, ma sento che me lo direbbe se lo facesse. Siamo sempre stati onesti l'uno con l'altro.

Voglio che David veda un terapista matrimoniale, o almeno parli con il suo medico, ma non so come sollevarlo senza offenderlo. È un uomo orgoglioso ed è improbabile che discuta i suoi problemi con gli altri.

Mi sono rassegnato all'idea che potrei non fare mai più sesso con mio marito. Il pensiero di questo mi rattrista e cerco di non soffermarmi su questo, ma mi fa davvero male. Mi manca l'intimità e il divertimento che abbiamo condiviso e sento di non conoscerlo più. Vorrei che smettesse di essere così egoista. Spero di trovare il coraggio di affrontare adeguatamente l'argomento con lui in modo che possiamo aggiustare tutto ciò che non va.

Non voglio separarmi da lui per questo perché lo amo e abbiamo costruito una vita insieme. Ma ogni giorno che passa senza che facciamo sesso mi fa solo sentire più risentito e distante nei suoi confronti.

* I nomi sono stati cambiati.

Questa storia è stata originariamente pubblicata nel numero di maggio 2017 di Her World.