Troppo tè freddo può portare a calcoli renali

Scegli invece limonata o acqua: bere troppo tè freddo può aumentare il rischio di calcoli renali



Troppo tè freddo può portare a calcoli renaliQuando arriva il caldo estivo, prendi in considerazione la possibilità di prendere una limonata appena spremuta o dell'acqua piuttosto che un tè freddo, che secondo gli esperti può portare alla formazione di dolorosi calcoli renali.

quanto costa un lavoro di valvola su un v8

È la bevanda estiva per eccellenza e il dissetante preferito nei barbecue in giardino e nei patii all'aperto, in particolare negli Stati Uniti.



Ma un urologo del Loyola University Medical Center di Chicago avverte i consumatori che il tè freddo contiene alte concentrazioni di ossalato, una delle sostanze chimiche chiave che possono portare a calcoli renali.



Anche se in corpi sani calcoli renali-piccoli cristalli costituiti da minerali e sali presenti nelle urine dei reni o degli ureteri-vengono espulsi naturalmente dal corpo, i calcoli possono crescere abbastanza grandi da depositarsi nei piccoli tubi che drenano l'urina dal rene alla vescica.

Una delle cause più comuni è la disidratazione. E il caldo estivo unito al consumo eccessivo di tè freddo può aumentare il rischio, ha affermato il dott. John Milner in a dichiarazione rilasciato la scorsa settimana.

Alla gente viene detto che in estate dovrebbero bere più liquidi, ha detto Milner in una nota.



Molte persone scelgono di bere più tè freddo, perché ha poche calorie e ha un sapore migliore dell'acqua. Tuttavia, in termini di calcoli renali, potrebbero rendersi un disservizio.

quante otto palline in un'oncia

Altri alimenti che contengono elevate quantità di ossalati e dovrebbero essere consumati con moderazione per le persone a rischio includono spinaci, cioccolato, rabarbaro e noci, ha aggiunto.

Anche se l'acqua è la scelta migliore, la limonata appena spremuta-non la forma in polvere-può anche inibire la crescita dei calcoli renali dati i suoi alti livelli di citrati.