Tutto ciò che devi sapere sull'avere rapporti sessuali dopo il parto

I medici ci dicono quando è un buon momento per fare l'amore dopo il parto e come rientrare nella tua vita sessuale.


sesso, postpartum, matrimonio, parto, relazione
Foto: 123rf.com



Hai avuto un bambino e stai facendo del tuo meglio per stabilirti in una nuova routine. Tra poppate costanti e mancanza di sonno, stai anche cercando di mantenere una parvenza di relazione con tuo marito. E questo coinvolge anche l'elefante nella stanza: il sesso.



Parliamo di sesso

origine come aggiungere amici

Pur non essendoci una regola fissa, dal punto di vista medico il momento migliore per rimettersi in sella è dopo il periodo post-parto. Fisicamente, puoi riprendere il sesso dopo il parto una volta che la ferita (ferita al taglio cesareo o episiotomia) è guarita bene e la lochia (sanguinamento dopo il parto) si è fermata, afferma la dott.ssa Watt Wing Fong, specialista in ostetricia e ginecologia e consulente, Raffles Women Center . Di solito, questo è circa sei settimane dopo il parto, poiché questo è il tempo necessario al corpo per tornare allo stato precedente alla gravidanza.



La cosa più importante prima di riprendere l'attività sessuale è che ci si deve sentire 'pronti' per questo. Alcune donne si riprendono più velocemente e possono iniziare l'attività sessuale dopo circa un mese.

Non troppo presto

Fare attività sessuale troppo presto dopo il parto comporta il rischio di infettare la ferita e persino il grembo materno. Se hai rapporti sessuali troppo presto, potrebbe influire sulla guarigione della ferita e potrebbe portare a un'infezione dell'utero poiché anche la ferita lasciata rimuovendo la placenta dopo il parto deve guarire, spiega il dottor Watt.



Sebbene non ci siano posizioni da evitare, è meglio trovarne una con cui ti senti a tuo agio e che eviti la pressione sulle aree più sensibili o dolorose. Quando siete entrambi pronti per avere rapporti sessuali dopo il parto, dovreste iniziare delicatamente, consiglia il dottor Watt. Se possibile, cerca di trovare un momento della giornata in cui non sei troppo stanco. Inoltre, cerca di trovare un momento in cui è improbabile che il bambino si svegli, in modo da poter avere un po 'di pace e tranquillità.

Nessuna pressione, per favore

Essere mentalmente nel posto giusto è altrettanto importante. Per alcune coppie, sentirsi a proprio agio fisicamente ed emotivamente potrebbe essere da quattro a sei settimane dopo, per altre potrebbero volerci diversi mesi, afferma il dottor Adrian Wang, psichiatra, Gleneagles Hospital Singapore. Non dovrebbe esserci un senso di pressione per riprendere l'intimità fisica. In effetti, più ci si sente sotto pressione, più potrebbe essere psicologicamente difficile.

Leggi anche: 6 cose da fare se il tuo coniuge vuole fare sesso frequentemente ma tu no, o viceversa

come eliminare i messaggi su groupme



E se tuo marito ti sta tormentando per il sesso, non spazzarlo via. È importante essere in grado di comunicare bene con tuo marito per aiutarlo a capire che non è che lo ami di meno, è che non sei pronto fisicamente o emotivamente, dice il dottor Wang. Coinvolgilo nella cura del bambino: la gioia della genitorialità può avvicinare emotivamente una coppia e questo può aiutare con l'intimità.

Ciao, ovulazione

Non dimenticare la contraccezione una volta che riprendi a fare sesso. Alcune coppie credono che l'allattamento al seno sia una contraccezione sufficientemente buona, afferma il dottor Watt. Tuttavia, alcune donne possono ancora ovulare nonostante l'allattamento al seno. In effetti, a volte dopo una gravidanza, il ritorno dell'ovulazione può essere un po 'imprevedibile, quindi la contraccezione diventa ancora più importante. Ci sono alcune opzioni come preservativi, pillole contraccettive orali (quelle speciali adatte alle madri che allattano) e dispositivi contraccettivi intrauterini.