The Achieving Woman's Guide to ... come affrontare colleghi difficili sul posto di lavoro

Che siano bulli, sempre su MC o pigri, ecco i nostri consigli su come affrontare i compagni di squadra difficili al lavoro

Cosa fare con questi vari tipi di colleghi difficili

Foto: 123rf



In ogni posto di lavoro ci saranno colleghi difficili con cui non puoi andare d'accordo. Potrebbe essere dovuto a uno scontro di personalità, o forse stai sbattendo la testa a causa di diversi programmi. Forse le tue opinioni sull'etica del lavoro e sulla vita in generale non sono allineate.

Anche se è troppo aspettarsi di essere migliori amici di tutti al lavoro, dovresti sforzarti di rimanere in rapporti cordiali con i tuoi colleghi. Dopotutto, li vedi cinque giorni alla settimana e il tuo capo potrebbe valutarti sulla tua capacità di gestire la tensione e il lavoro di squadra.

Sappiamo che è un compito difficile, ma avere a che fare con colleghi difficili è un'abilità che puoi padroneggiare. Ecco alcuni modi per aiutarti a muoverti intorno a questi campi minati.

1. Se sono cattivi ascoltatori

Cosa fare con questi vari tipi di colleghi difficili

Foto: Shutterstock

Se al tuo collega piace interromperti e divagare su se stesso, o è facilmente distratto e guarda costantemente il telefono, c'è la tendenza a sentirsi trascurato e incompreso. Ciò si tradurrà in una maggiore probabilità di errori e conflitti nel prossimo futuro.

La prossima volta che avrai bisogno di parlare con lui o lei, forse potresti sottolineare l'importanza di ciò che vuoi dire, prima di lanciarti nella conversazione. Inizia con: ho qualcosa di importante da dire e ho bisogno del tuo aiuto. Questo attirerà l'attenzione dell'altra parte e si sentirà obbligato a essere tutt'orecchi. Oppure potresti provare a inviare un'e-mail: le cose per iscritto sono più chiare ed è difficile per loro allontanarsi dai tuoi punti.

2. Se sono pigri

Cosa fare con questi vari tipi di colleghi difficili

Foto: Shutterstock

Un caso classico: il tuo collega trascorre più tempo sui social media o sulla suddivisione in zone piuttosto che svolgere i suoi compiti reali. Finisci per dover riprendere il gioco e inizi a sentirti frustrato dal loro atteggiamento e dal loro lavoro trascurato, per non parlare dell'aumento del carico di lavoro. È meglio essere sinceri con loro e parlare con loro.

velocità di rollio anime oscure 3

Potrebbero succedere così tante cose, oltre alla pura pigrizia intenzionale, e se non lo chiedi, non lo saprai mai. Se scopri che sono solo pigri e non stanno facendo il loro peso apposta, considera di parlare con il tuo manager o capo e presentare loro delle prove a sostegno delle tue affermazioni, come e-mail e corrispondenza.

3. Se sono sempre malati

Cosa fare con questi vari tipi di colleghi difficili

Foto: Shutterstock

Può diventare fastidioso quando il tuo collega è costantemente ammalato. Non solo la produttività del team rischia di essere influenzata, ma spesso ti ritrovi a dover coprire lui o lei. Le cose si bloccano, il lavoro si accumula e cresce il risentimento. È meglio che tu affronti il ​​problema con loro - forse stanno affrontando alcune difficoltà personali o problemi di salute e potrebbero fare con un po 'di aiuto e supporto. Esprimi la tua preoccupazione e rimani professionale. Non essere combattivo.

Puoi quindi spiegare loro in modo fattuale e sensibile che la loro assenza può rendere difficile il progresso della squadra e aggiunge pressione a tutti. Chiedi se hanno bisogno di qualcosa da te e sii aperto alle loro spiegazioni. Tuttavia, se scopri che stanno solo abusando del sistema, porta il problema con i tuoi superiori.

4. Se sono un bullo

Cosa fare con questi vari tipi di colleghi difficili

Foto: Shutterstock

Ti senti regolarmente intimidito o vieni costantemente sgridato, preso di mira e messo giù dal tuo collega? Un collega ruba credito per il tuo lavoro o ignora la tua presenza? Temi di andare a lavorare tutti i giorni? Se hai risposto di sì, è probabile che tu sia vittima di bullismo sul posto di lavoro. Sebbene sia impossibile conquistare tutti in ufficio, sappi che il problema non sei tu. I bulli esistono ovunque e il bullismo sul lavoro è un evento comune.

impossibile connettersi a psn entro il limite di tempo ps4

Quello che dovresti fare è difenderti con fermezza e confutare con calma le critiche del collega. Non reagire emotivamente. Traccia i confini e fagli sapere quale comportamento non sopporterai in futuro. Ricordati di documentare il comportamento di bullismo, come data, ora e dettagli dell'incidente. Nota se c'erano testimoni. Conserva e-mail o messaggi di tali incidenti. Se il comportamento continua, arruola una terza parte all'interno dell'azienda, il tuo manager, capo o responsabile delle risorse umane e supportalo con prove. Un leader qualificato saprà come risolvere il problema.

5. Se amano spettegolare

Cosa fare con questi vari tipi di colleghi difficili

Foto: Shutterstock

I pettegolezzi in ufficio sono inevitabili, dato che il luogo di lavoro può essere un ambiente molto teso e competitivo. Mentre alcuni dicono che il pettegolezzo è un'abilità necessaria per far progredire la tua carriera e per rimanere benvoluto dagli altri pur rimanendo al corrente, è una cultura tossica che può uccidere il morale. Ricorda: quelli che spettegolano con te spettegolano su di te. Le voci possono danneggiare la tua reputazione professionale e la tua carriera, e la negatività può anche essere mentalmente prosciugante a volte.

È meglio evitare di partecipare a qualsiasi pettegolezzo in ufficio, soprattutto perché tutto ciò che dici potrebbe essere tenuto contro di te. Allontanati da queste storie e non comportarti in modo interessato. Comportati con integrità e non tramandare neanche le storie. Puoi anche dire cose positive per ribaltare la conversazione e far deragliare la sessione di gossip. Oppure reindirizza l'attenzione dei tuoi colleghi all'attività da svolgere. È difficile controllare i pettegolezzi sul posto di lavoro, ma puoi controllare la tua reazione.

6. Se è un collega negativo

Cosa fare con questi vari tipi di colleghi difficili

Foto: 123rf

Il computer è lento. Ci sono troppe email da cancellare. Il lavoro fa schifo, non vedo l'ora di tornare a casa. Niente può soddisfarli, odiano la vita. Qualunque cosa sia, questo collega si pone come obiettivo quello di lamentarsi di tutto nel modo più negativo, il che può davvero smorzare l'umore in ufficio.

Detto questo, la ricerca mostra anche che molti di noi non hanno consapevolezza di sé, specialmente al lavoro, quindi se qualcuno si lamenta sempre, è probabile che non sappia di essere un guastafeste.

Comprendi che la causa principale del comportamento di quella persona non ha nulla a che fare con te e non puoi controllare il suo comportamento. Il più delle volte, una persona è irascibile e amareggiata perché è proprio così. Non farti risucchiare in discussioni negative ed evita di fornire un pubblico comprensivo per tutta quella negatività. Puoi trattare al meglio con questi colleghi evitando la loro presenza al lavoro o dicendo loro che preferisci pensare in modo positivo. Concentrati sulle persone di buon carattere che vogliono il meglio per la squadra.

7. In caso di conflitto con un altro collega

Cosa fare con questi vari tipi di colleghi difficili

Foto: Shutterstock

È naturale essere coinvolti in un conflitto sul lavoro, ma ricorda: non lasciare mai che la tua rabbia o il tuo carattere abbiano la meglio su di te. È naturale essere tentati di vendicarsi o di scagliarsi contro un collega ostile con colpi altrettanto bassi, ma combattere il fuoco con il fuoco non è mai una buona idea. Rischierai di essere giudicato dal tuo capo come qualcuno che non è in grado di gestire la situazione come un professionista. Peggio ancora, potresti essere etichettato come altrettanto difficile, creando ancora più stress e conflitti.

Consenti invece a te stesso di osservare cosa sta succedendo senza lasciarti coinvolgere. Assicurati di parlare con il tuo collega, ma fallo solo dopo esserti calmato e raccolto i tuoi pensieri. È più probabile che tu dia all'altra parte una risposta più produttiva e meno carica se ti concedi prima un po 'di spazio per riflettere.