I 10 comandamenti dello stile francese

Quattro francesi qui ci dicono le 10 regole da seguire per ottenere l'eleganza francese senza sforzo

Foto: Frenchescar Lim



Nejla Metam-Finn, 38

Il co-fondatore di e-tailer www.thefifthcollection.com , che vende vintage di lusso curato, è nata in Algeria. Si è trasferita in Svizzera quando aveva otto anni, poi è andata al college a Parigi quando ne aveva 18. Dal 2011 vive a Singapore con suo marito, 41 anni, e sua figlia, sei anni.

Ah, la francese: oggetto di circa 12 milioni di articoli, libri, post di blog e thread di forum (fonte: ricerca su Google) dedicati all'analisi del motivo per cui è così chic. Bene, eccone un altro. La nostra idea è di avere un'idea reale del suo stile non da icone, influencer, modelli o ambasciatrici di marchi francesi, ma da quattro vere francesi che lavorano e vivono qui e non sono necessariamente parigine (o amiche di Karl Lagerfeld). E possiamo finalmente mettere un dito - no, 10 dita - sulla qualità je ne sais quoi così sinonimo di chic francese.

  1. Si tratta di essere eleganti e chic. Suo mai sull'ultimo look / articolo / tendenza o marchio di design.

Cherifa Ben Slamia : Abbiamo un detto in Francia: 'Lei non sarebbe vestita di niente' - solo una camicia bianca e jeans. Questi articoli non sarebbero di marchi famosi, ma c'è qualcosa nel look (della donna alla moda) che fa la differenza per la camicia bianca e i jeans. I francesi crescono con un senso dello stile e dell'eleganza. Le nostre mamme dicevano: 'Qualunque cosa tu faccia, metti un po 'di rossetto, un po' di profumo - le piccole cose che ti renderebbero elegante e chic'.

Anche quando la francese fa boho, è in modo elegante. Il mio look è 'bobo' (abbreviazione di boheme borghese), che è una versione più elegante di hippy e molto parigina.

Foto: Zaphs Zhang

Cherifa Ben Slamia, 42 anni

Nata da genitori tunisini ad Amiens nel nord della Francia, ha studiato a Parigi e si è trasferita qui quattro anni fa con suo marito ei loro tre figli (13, 10 e quattro). Ha lavorato per agenzie pubblicitarie a Parigi e in Tunisia, ed è ora direttore generale dell'agenzia di design Circle Square.

  1. Sappi cosa si adatta veramente al tuo corpo e alla tua età, perché non tutto ciò che ti piace ti starà bene.

Cherifa : Devi essere in grado di conoscere e capire il tuo corpo per poter sapere cosa ti si addice davvero, perché non tutto nel negozio, e non tutte le tendenze, ti staranno bene. Prima di acquistare qualsiasi cosa, controlla se si adatta alla tua taglia e alla tua forma; che non è né troppo grande né troppo piccolo; e ha piccoli dettagli che faranno la differenza. Questo è ciò che intendiamo per avere eleganza.

Non è un'abilità esclusiva, a differenza del gusto, con cui sei nato o con cui non sei nato. È qualcosa su cui puoi lavorare.

La gente (a Singapore) fa cortometraggi molto corti. Non li indosseremmo, perché per noi non è elegante. Ho 42 anni, quindi indosso pantaloncini che coprono metà della lunghezza delle mie cosce. Secondo me, i pantaloncini corti non sono qualcosa che posso indossare ora.

Carole Domanage : Anche se sei super carina e giovane, non fare un look eccessivamente sexy, perché non è elegante. A volte mostriamo (un po 'di pelle), ma solo un po'. Mostrare troppo non è elegante.

Julie tardieu : Scegli i colori per esaltare anche il colore della tua pelle e dei tuoi capelli.

quanti elettroni spaiati ha il silicio?

Foto: Zaphs Zhang

Carole Domanage, 39

Originaria di Nizza, nel sud della Francia, ha vissuto a Parigi per cinque anni e a Londra per 10. Si è trasferita qui quattro anni fa con suo marito e due figli (una figlia di cinque anni e un figlio di otto anni). Presto aprirà Rose, un'enoteca a Nizza specializzata in vino rosato.

  1. I classici e le basi non sono parolacce.

Nejla Matam-Finn : La donna parigina è molto brava a costruire da basi solide: ballerine, jeans, maglietta bretone, Chanel 2.55. Non ha necessariamente tonnellate di cose e non deve svuotare il suo armadio ogni anno per ricominciare da capo. Modifica ciò che ha, quindi sa come mescolarlo e abbinarlo.

È come costruire una casa: inizi con una buona base prima di raggiungere il tetto. Se compri la borsa più originale ma non hai il resto per farla funzionare, vanifica lo scopo. Tutto ciò che ottieni è un guardaroba disordinato e sovraccarico, con cui non puoi giocare a Lego.

Possiamo fare molto con jeans ben tagliati, una bella maglietta bianca e una sciarpa. Indosso i jeans tutti i giorni. Baro persino agli eventi: vado in jeans neri e nessuno se ne accorge. I jeans possono essere qualsiasi cosa, da quelli skinny a un paio che è praticamente distrutto, a un paio che chiamo i miei pigiami perché sono super larghi.

Sono anche ossessionato dalle magliette, ma raramente dai loghi. L'altra mia ossessione sono le sciarpe. Li raccolgo. Ho molte sciarpe di Hermes. Mia madre mi ha regalato il primo, e ne ho sempre uno nella borsa: puoi indossarlo tra i capelli e avvolgerlo intorno alle spalle quando l'aria condizionata è troppo fredda. Puoi fare così tanto con esso.

Carole : Investo nelle basi. Ho molte versioni di jeans e magliette bianche - non puoi sbagliare con queste.

Ti serve anche un vestito nero, anche due o tre. E una piccola giacca nera di Chanel, o un sosia. Ne ho preso uno da Zara anni fa, di cui sono ancora innamorato e indosso spesso. E investi in scarpe, non andare mai a buon mercato con le scarpe.

Il mio punto: fallo al di sopra di -investire nelle basi. Ad esempio, non puoi semplicemente ottenere fantastiche magliette bianche dal primo negozio che vedi. Devi trovare il tempo per trovare quelli che funzionano per te. Vai in posti diversi ed esplora tutte le opzioni per trovare le basi giuste con cui puoi accessoriare, giocare e con cui ti sentiresti a tuo agio.

Foto: Zaphs Zhang

Julie Tardieu, 39

quanto tempo ci vuole per caricare una 2ds?

Nata a Rouen, nel nord della Francia, si è trasferita a Parigi all'età di 18 anni. Ha vissuto lì per nove anni, durante i quali ha conseguito un master in finanza. Si è trasferita a Singapore a 27 anni con il suo fidanzato (ora marito) e ha lavorato qui come banchiere per sei anni. I suoi due figli (cinque e otto) sono nati qui. Adesso corre www.editionlimitee.com.sg , un negozio online di articoli per la casa e di moda che ha aperto tre anni e mezzo fa.

  1. Dagli una svolta (letteralmente) per mettere il tuo timbro personale su di esso.

Sherifa: La francese cresce dando alle sue basi solo quel piccolo colpo di scena che è un po 'dirompente e che farebbe quella differenza.

Nejla : Potrebbe essere tacchi con calzini. O un labbro super audace. Si tratta di avere una cosa che sei tu e di mescolare le cose.

Julie : Oppure potrebbe essere l'abbinamento femminile con maschile. Chiunque può acquistare un look completo, con scarpe e borse da abbinare all'outfit, ma quello che è bello è farlo tuo. Aggiungi qualcosa, qualsiasi cosa, per dargli una svolta. Potrebbe essere una cintura, gioielli, scarpe luccicanti, una borsa d'oro, una borsa color neon, un polsino o una sciarpa di seta.

  1. Ma rendilo senza sforzo, in modo imperfetto e perfetto.

Julie: Potrei indossare un vestito sexy per un evento, ma lo abbinerò, diciamo, a una camicia di jeans annodata attorno ad esso. Non mi piacciono i look troppo sofisticati, dove sono perfetto al 100%.

Carole : I francesi si preoccupano del nostro aspetto e del modo in cui le persone ci vedono. Facciamo tutto il possibile per far credere agli altri che è facile, che 'non l'ho fatto apposta', anche se può essere perfettamente messo insieme.

La chiamiamo l'eleganza naturale della donna parigina. 'Semplicemente chic', come si dice. È un look molto autentico, con un equilibrio tra essere molto stimolante ma non impegnarsi troppo, essere troppo femminile o troppo sexy. Si tratta di farlo bene in modo che sia affascinante e mai troppo caldo.

La chiave è credere di essere carina. Questo è molto importante nella cultura francese. Siamo incoraggiati dalle nostre mamme, cugine e amici a sentirci belli, perché se non ti senti carina, o se dubiti di te stesso, perdi l'atteggiamento e il fascino svanisce. Quindi devi credere davvero in te stesso, anche se non hai le caratteristiche migliori.

Charlotte Gainsbourg, ad esempio, non è perfetta e non ha le caratteristiche migliori, ma ha carattere e fascino. Le francesi bramano quell'atteggiamento.

  1. Compra roba di buona qualità, prenditene cura e indossala più e più volte.

Nejla: Penso che i francesi, come gli italiani, abbiano a cuore il taglio e il materiale dei loro vestiti. Non si tratta del marchio. Quando faccio acquisti, voglio solo cose di buona qualità che siano ben tagliate per il mio corpo, non l'ultima It bag.

come faceva dignam a sapere che sullivan era il topo?

In parte è anche il modo in cui siamo cresciuti: le nostre mamme ci hanno insegnato che facciamo acquisti per celebrare le pietre miliari. Ci compriamo un pezzo grande e rimane con noi per molto tempo. Per il mio sedicesimo compleanno, ho ricevuto la mia prima borsa di lusso: una borsa a secchiello LV. Ce l'ho ancora e l'ultima volta che l'ho usato al lavoro, i miei colleghi pensavano che fosse nuovo di zecca. Stranamente, la borsa a secchiello è tornata ora. Quando avevo 18 anni, ho ricevuto un braccialetto Cartier Love come regalo di laurea da tutta la mia famiglia. Non l'ho mai tolto. E tutto sembra ancora nuovo: il mio primo Chanel può ancora essere indossato, 16 anni dopo. Si tratta davvero di materiale e taglio.

Julie : Il tessuto è molto importante per me. La stampa, il colore e il taglio. Sai come, a volte, trovi qualcosa che sembra perfetto. Poi lo metti e il taglio è scadente. Non si adatta, quindi non ha senso (ottenerlo).

Cherifa : Ho scarpe da 10 a 15 anni fa. Ho cose nel mio guardaroba che hanno dai 15 ai 17 anni. Quando i miei colleghi chiedono 'È un vestito nuovo?' Rispondo 'No, ha 17 anni; Sto riciclando 'e loro mi guardano come se fossi un alieno.

Conservo le cose a cui tengo, perché credo fermamente che la moda vada in cicli. Le tendenze tornano ancora e ancora. Ogni pochi anni, gli stessi stili tornano un po 'diversi e avrai sempre cose nel tuo guardaroba che riutilizzerai anni dopo.

Ho capi che non ho indossato per 10 anni e ora sono di grande tendenza. Sono così felice di averli. Sono unici, nessun altro li ha e non sono nei negozi perché sono di 15 anni fa.

Carole : Voglio urlare quando vedo scarpe che non sono ben tenute. A Londra, dove ho lavorato e vissuto per 10 anni, le donne indossavano Jimmy Choos e Louboutins, ma non le mantenevano adeguatamente. Le scarpe dovrebbero essere l'essenza della femminilità, un riflesso di te.

Questo vale anche per i vestiti, ma molte persone non prestano attenzione all'importanza di indossare qualcosa che si adatti a loro. Perdi completamente credibilità e fascino quando indossi qualcosa che ti sta male.

  1. Acquista di seconda mano o vintage.

Nejla : La francese non ha paura di acquistare una sedia vintage e di ridipingerla per farla sua. È un atteggiamento molto francese fare qualcosa di tuo. Potremmo avere alcuni articoli di un marchio di stilisti, alcuni articoli di Ikea, qualcosa che abbiamo realizzato e un mix di cose che abbiamo acquisito dalle nostre nonne. E poi li facciamo nostri e funziona.

Cherifa : Tendiamo a comprare molte cose di seconda mano, dai mercatini delle pulci. Non spendiamo molti soldi per qualcosa solo perché ha un marchio di stilisti ed è nuovo. Vado su questo sito, www.styletribute.com , di Stephanie Crespin, francese. È famoso tra la comunità di espatriati a Singapore. Penso che ottenga i suoi pezzi di seconda mano da donne locali, perché circa l'80% di quello che ha è nuovo di zecca. È roba alla moda a prezzi molto ragionevoli. Ho preso un nuovo abito da sera Moschino nero super sexy per soli $ 250 da lì.

  1. Stai tranquillo, così ti senti e sembri sicuro di te.

Nejla: Mi piace stare molto bene con quello che indosso. Non mi piace che la moda mi indossi; Mi piace indossare la mia moda. Voglio essere me stesso. Voglio essere in grado di respirare.

Julie: Avrai un bell'aspetto se ti sentirai bene con quello che indossi: è da qui che viene la bellezza. Se indossi un vestito davvero meraviglioso ma troppo stretto e non riesci a respirare, avrai un aspetto terribile.

Carole: Mettiti a tuo agio con i tuoi vestiti e indossa abiti che ti stanno bene. Credo che se non sei a tuo agio, o provi dolore, o non puoi davvero muoverti, le persone lo noteranno. Quindi assicurati di essere sempre molto a tuo agio: dovresti sentirti molto naturale.

  1. Meno è meglio.

Sherifa: Alcune persone nei bei negozi o ristoranti mi sembrano vestite per andarci. Questo è l'opposto di 'meno è meglio'. Sento che hanno aperto il loro guardaroba e indossato tutto - le Chanel, le Louboutins, il rossetto - il che è contrario a quello che farebbero le francesi.

Caroline de Maigret e Ines de la Fressange sono archetipi dell'eleganza francese, perché sono così naturali. Non si mettono troppo. Indossano solo un capo che farà la differenza e mai troppo di nient'altro.

Carole : Mia madre dice sempre: 'Non esagerare con gli accessori. Dovrebbe sembrare senza sforzo '. Lei ha ragione. 'Less is more' è stato il modo in cui ho vissuto la mia vita. Non esagero e non mi impegno troppo, perché le persone lo percepiranno. I parigini / francesi trasmettono eleganza e bellezza naturali, fatte in modo naturale. Quindi fai le tue labbra o indossa una grande collana. Non fare tutto in una volta sola; sarebbe di cattivo gusto. E non vuoi essere visto come di cattivo gusto.

come ottenere una pietra lucida nel platino
  1. Mantienilo naturale, anche trucco e capelli.

Nejla : Di solito non mi trucco affatto. E sono allergico a molti mascara, quindi cerco di evitarlo. Se sembro davvero stanco, applico un po 'di correttore. Mi prendo cura della mia pelle, anche se non ho una routine in 15 passaggi. La prima cosa che faccio al mattino è spruzzare il mio viso con Caudalie Grape Water per reidratare la mia pelle. Usare uno spray per il viso al mattino è qualcosa che fanno molte francesi. Quindi, mi pulisco con uno dei miei oli detergenti preferiti, di Muji: è fantastico e davvero economico. Quindi risciacquo, spruzzo con acqua termale (io uso Avene o La Roche Posay), picchietto con carta velina, applico un po 'di siero mescolato alla mia crema idratante e finisco con la crema solare. Allora sono a posto.

Julie : Ho molti capelli bianchi da quando avevo 30 anni e mi piace. Non perché mi piaccia avere i capelli bianchi, ma preferisco accettare e apprezzare quello che sono, e così anche mio marito. Tra i miei amici, probabilmente sono l'unico che non si tinge i capelli. Preferisco passare il tempo a fare altre cose piuttosto che stare dal parrucchiere per sempre.

Dire che non mi interessa non significa 'non mi interessa se ho un aspetto orribile'. Significa che non mi interessa se non sono perfetto.

Una cosa che mi rende felice è il profumo. Il mio profumo preferito è il fiore d'arancio perché è così fresco, e scelgo questo profumo per tutto, anche le candele che metto in giro per casa (le ho prese dall'India). Il mio sapone profumato ai fiori d'arancio è di Grasse (nel sud della Francia). Uso uno shampoo pensato per i bambini che ha lo stesso profumo, ho uno spray ai fiori d'arancio di Fragonard e uso l'olio essenziale di neroli (fiori d'arancio), che mi dà un senso di pace e mi rende felice.

Carole : Non ho mai prestato molta attenzione ai miei capelli, ma mi prendo cura della mia pelle. Ho iniziato a usare la cura degli occhi quando avevo 25 anni, forse anche prima. Alcuni marchi che mi piacciono molto sono Estee Lauder - ho usato il suo siero per anni - Clinique e Nuxe, un marchio francese che uso parecchio. Da quando mi sono trasferito qui, ho scoperto anche la crema fredda. È fantastico. Lo uso due volte a settimana e lo adoro: tutto, dall'odore alla consistenza.

Cherifa : La mia routine quotidiana, se non sono troppo pigra, è un po 'di fard e eyeliner. Questo è tutto. Niente mascara.

Da quando mi sono trasferito a Singapore, non ho messo creme sul viso a causa dell'umidità. Uso l'acqua micellare al mattino e alla sera per rimuovere il trucco.

Foto: Uniqlo

Uniqlo x Ines de la Fressange Autunno / Inverno 2017

Dove vanno a comprare cosa

Le francesi raramente rivelano i grossisti per le loro merci, perché questo è uno dei loro tratti del je ne sais quoi. Quindi non perdere questa lista della spesa interna:

T-SHIRT CLASSICHE

Nejla : Uniqlo per quelli ben tagliati in materiale piacevole e traspirante. Anche American Vintage: ho una maglietta in particolare in ogni tonalità che mi si addice.

Carole : Massimo Dutti per quelli in tinta unita molto classici.

CAMICIE BIANCHE

Nejla : Le camicie di Pye a Hong Kong sono molto ben tagliate.

OTTIME BASI

Julie e Cherifa : American Vintage per comodi capi base in cotone.

Julie : Sandro e Comptoir des Cotonniers.

Carole : Uniqlo per la sua vasta gamma.

SCARPE

Julie : Marchio francese Patricia Blanchet per i suoi comodi stivaletti.

Carole : Converse e Superga per le basi che tutti dovrebbero avere. Jimmy Choos perché sono così comodi. Roger Vivier perché le sue scarpe sono così iconiche e femminili: è una delle mie preferite.

Cherifa : Takashimaya.

PEZZI DRESSIER

Kaz termoforo con luce rossa lampeggiante

Carole : Zara, ovviamente.

Cherifa : Paris & Me a Cluny Court per marchi di fascia media facili da indossare e di provenienza parigina. I suoi pezzi hanno un prezzo come quello di Zara, ma sono più unici. Rue Madam a Ngee Ann City.

Foto: Uniqlo

Uniqlo x Ines de la Fressange Autunno / Inverno 2017

Etichette per la quintessenza dello stile francese

La digestione dei 10 comandamenti dello stile francese richiederà del tempo. Questa è la scorciatoia. Bene, noi siamo Singapore.

  • Uniqlo x Ines de la Fressange: Ines de la Fressange è chic come la 2.55 di Chanel e la prima a collaborare con il rivenditore giapponese per portare lo stile francese alle masse. Questa A / I17 segna la sua ottava collaborazione con Uniqlo. Cosa aspettarsi dal calo di questo mese: classici pullover, soprabiti e parka lavorati a trecce per lo più in colori neutri, ancorati con un tocco: freschi accenti di arancio e giallo vivaci.
  • A.P.C. : Il marchio francese di 30 anni ha perfezionato abiti senza tempo e non ostentati con silhouette classiche, in tonalità neutre, che sono ottimi elementi costitutivi per ogni guardaroba, non solo francese.
  • Sandro : L'opposto di A.P.C. Vai a Sandro per pezzi con un tocco parigino. Esempi: abiti e giacche di pelle.
  • Maggio : Creato nel 1999 da Judith Milgrom, la sorella minore della fondatrice di Sandro, Evelyn Chetrite, parla del giovane stile francese.

Fotografia: Frenchescar Lim e Zaphs Zhang, assistiti da Sherman See-Tho e Angela Lim

Messa in piega : Bryan Goh

Capelli e trucco : Christian Maranion, utilizzando Inga Cosmetics, Den Ng / Prep Luxe Salon e Angel Gwee, utilizzando Dior

Posizioni : Negozio Wonderland e Cafe Gavroche

Questa storia è stata pubblicata per la prima volta nel numero di ottobre 2017 della rivista Her World.